Usa: dazi contro l’Ue per 4 mld. Nel mirino anche il Parmigiano

La misura, che sarà decisa il prossimo 5 agosto, sarebbe una ritorsione di Washington per i sussidi ad Airbus, il consorzio europeo dell’aviazione

Dazi contro l’Ue per 4 mld. Nel mirino anche il Parmigiano

Gli Stati Uniti minacciano tariffe commerciali su prodotti dell’Unione europea per ulteriori 4 miliardi di dollari. Nel mirino anche Parmigiano, provolone, pasta, prosciutto, olive, whiskey irlandese. Le potenziali tariffe, precisa il dipartimento del Commercio, si aggiungono agli iniziali dazi per 21 miliardi di dollari sulle importazioni Usa dal Vecchio Continente già proposti lo scorso 12 aprile.

Si tratta di una plateale ritorsione per i sussidi europei ai velivoli commerciali. Da quasi 15 anni, infatti, Washington e Bruxelles si accusano reciprocamente di sostenere con sussidi pubblici i propri colossi rivali dell’aviazione, ovvero l’americana Boeing e il consorzio europeo Airbus.

Washington stima in almeno 11 miliardi di dollari all’anno i danni per l’economia Usa legati agli aiuti dei governi Ue ad Airbus. Intanto, le tariffe per ulteriori 4 miliardi di dollari proposte contro l’Ue saranno discusse durante un’audizione pubblica il prossimo 5 agosto.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com