Tav, Commissione europea: “Che l’opera sia completata. L'Italia rispetti l'accordo"

Tav, Commissione: “L'Italia rispetti l'accordo. Che l’opera sia completata"

Sul Tav la Commissione europea "si aspetta che il progetto sia concluso secondo l'accordo". Lo ha detto Enrico Brivio, portavoce della Commissione, dopo l'incontro tecnico di ieri tra i funzionari del governo italiano e quelli della commissione. "La nostra posizione sulla Torino-Lione rimane la stessa. È un importante progetto transeuropeo", ha spiegato Brivio. Che ha, poi, ricordato di non poter escludere una richiesta al governo di rimborsare i fondi già versati per il Tav.

La Commissione Europea è stata chiara con le autorità italiane sulla necessità di ulteriori chiarimenti nei prossimi giorni su come l'Italia intenda rispettare l'accordo di finanziamento".

E, sul Tav, interviene anche la ministra dei trasporti francese, Elisabeth Borne, che invita il governo italiano a prendere "ora" una decisione, anche perché “in ballo ci sono importanti finanziamenti europei che non possiamo perdere”.

 

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com