Imprese, in Italia una su dieci è gestita da stranieri

Imprese, in Italia una su dieci è gestita da stranieri

In Italia parla straniero un’impresa su 10. È quanto mettono in evidenza i dati di Unioncamere e InfoCamere. Le aziende gestite da stranieri alla fine di giugno hanno superato le 600 mila unità, grazie ad una crescita - nel secondo trimestre dell’anno - di 6.800 unità. Tali attività imprenditoriali si concentrano soprattutto nel commercio, nei lavori di costruzione e nella ristorazione

Il volume d'affari è tale che in 8 regioni su 20 rappresentano oltre il 10% delle attività economiche complessive.

Da rilevare inoltre un fenomeno di concentrazione. Il 40% di queste imprese si trova nei grandi centri urbani a cominciare da Roma, dove risultano attivi oltre 69 mila imprenditori stranieri.

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com