Nomura: “L’Italia andrà in recessione nel 2020”

La banca nipponica delinea tre scenari sul Pil del nostro paese nel 2020: -0,1%, -0,2%, -0,9%. Ma Gualtieri: “Ancora prematuro fare stime”

Nomura: “Recessione nel 2020”

Sarà un effetto considerevole quello che il coronavirus avrà sull'economia italiana. Fino a spingerla, nel 2020, verso la recessione. È l’infausta previsione contenuta nel report della banca giapponese Nomura sull'impatto del virus a livello globale.

“Considerato il basso tasso di crescita da cui l’Italia parte quest’anno - si legge nel rapporto - ci aspettiamo che il Paese entri in recessione nel 2020, con un Pil in calo dello 0,1% (molto al di sotto del +0,6% previsto dal governo, ndr)”.

E se da uno scenario base si passa ad uno più negativo, la crescita scenderebbe al -0,2%. C’è, poi, la prospettiva peggiore. Secondo l’istituto di credito nipponico, in quest’ultimo caso, il Pil segnerebbe lo -0,9%.

Getta acqua sul fuoco il governo italiano. “È  ancora prematuro fare una stima dell’impatto del Coronavirus sull’economia italiana - ha detto Roberto Gualtieri -. Aspettiamo di monitorare gli sviluppi dell'economia cinese e monitoriamo gli effetti economici sui vari settori per individuare eventualmente misure specifiche a singoli ambiti”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com