Inps, bonus da 600 euro: oltre 1,1 mln di domande respinte ma per 225 mila l’Iban era errato

Inps, bonus da 600 euro: oltre 1,1 mln di domande respinte

L’Inps, ha ricevuto 4.772.178 domande di indennità di 600 euro ai lavoratori autonomi per l’epidemia Covid: 3.668.968 sono state accolte, mentre oltre 1,1 mln non sono state accettate. A comunicarlo è lo stesso Istituto previdenziale. Al 27 aprile dei 4,7 mln di domande 225.000 presentavano un Iban errato, mentre circa 300.000 sono state respinte per cumulo con pensione o Reddito di cittadinanza già in pagamento.

Altre 630.000 richieste avevano requisiti che non hanno superato i controlli e sono in stato di verifica\correzione per categoria sbagliata dall’utente. Alla data del 3 maggio sono stati pagati 3.427.837 bonus.

Le domande di Cassa integrazione in deroga, determinate dalle singole regioni e inviate all'Inps per autorizzazione al pagamento, sono 173.565.

La regione Lombardia ha avuto due decretazioni con un primo invio di 37 domande (33 pagate) e il secondo flusso più sostanzioso con oltre 19.800 domande di cig in deroga (6.484 pagate).

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com