Sale il pressing su Fca. Gualtieri: “Chiesti impegni”

Non si placa la bufera politica sul prestito da 6,3 miliardi di euro a Fca con le garanzie pubbliche

Pressing su Fca. Gualtieri: “Chiesti impegni”
Roberto Gualtieri

“Condizioni aggiuntive e stringenti sugli investimenti, l’occupazione e il mantenimento della produzione in Italia”. È quanto ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri assicurando che lo Stato ha chiesto impegni precisi a Fca.

Mentre non si placa la bufera politica sul prestito da 6,3 miliardi di euro con le garanzie pubbliche chiesto dalla società, il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano spiega che “il Governo ha previsto nei vari decreti alcune condizionalità: avere sede legale in Italia, non distribuire i dividendi, impegnarsi a orientare quei finanziamenti a tutelare occupazione e capacità produttiva nel nostro Paese.”

“Fca oggi – rileva Provenzano - non è (più) un campione industriale italiano ma una multinazionale con investimenti in tutto il mondo, sede legale a Londra e fiscale in Olanda.”

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com