Gualtieri: “Con il prestito a Fca lo Stato ci guadagna”

Da Intesa ok al prestito da 6,3 mld per Fca

Gualtieri: “Con il prestito a Fca lo Stato ci guadagna”

Il cda di Intesa Sanpaolo ha dato il via libera a un finanziamento da 6,3 miliardi in favore di Fca Italy. La delibera diventerà efficace all’ottenimento della garanzia pubblica che sarà pari all’80% dell'ammontare. Ottenuto il parere favorevole di Sace, la garanzia sarà oggetto di un decreto del Mef e sarà pubblicata in Gazzetta Ufficiale una volta approvata dalla Corte dei Conti.

“Stiamo parlando di un prestito erogato da una banca privata, in questo caso Intesa Sanpaolo, e la garanzia che lo Stato fornirebbe ha un costo, non è gratuita - ha sottolineato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri -. Lo Stato, in questo caso Sace che eroga la garanzia, avrebbe un guadagno da questo”.

“Quello che il governo intende fare - ha spiegato Gualtieri - è sostenere il radicamento italiano di una filiera strategica come quella della automotive che ha un impatto sul Pil e sull’occupazione decisivo. Abbiamo chiesto delle garanzie molto importanti che riguardano gli investimenti e gli occupati in Italia”.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com