Lazio, economia da rifondare: crollano le imprese tradizionali

Tiene l'export: nel 2020 è calato del 6% con un fatturato di 17,6 miliardi. Ma nell'economia del Lazio non ci sarà nessuna inversione a U e non si tornerà all’economia pre-pandemia: resisterà chi punta a servizi personalizzati a domicilio, export e lavoro qualificato. Il problema è che le aziende tradizionali a Roma sono l’80%

Lazio, economia da rifondare: crollano le imprese tradizionali

Sono pronte a ripartire le aziende specializzate, ma si fa dura per le imprese tradizionali, familiari e artigiane. Nessuna inversione a U, non si tornerà all’economia pre-pandemia: resisterà chi punta a servizi personalizzati a domicilio, export e lavoro qualificato. È la fotografia dell’economia del Lazio scattata da un report di Banca Intesa.

Il problema è che le aziende tradizionali a Roma sono l’80% e a fine pandemia ci saranno da una parte i salvati, dall’altra i sommersi. Ai primi appartengono le aziende dei poli tecnologici laziali: farmaceutico tra Roma e Latina, ceramica a Civita Castellana, Ict e aerospazio a Roma, agroalimentare nell’agro pontino. Stanno tutti recuperando dopo il trauma del primo lockdown.

Fra luglio e ottobre l’export del farmaceutico è calato solo del 4% rispetto al -23% registrato nel primo lockdown , il manifatturiero ha chiuso in parità recuperando il -27% di giugno, l’Ict ha chiuso con -6% e l’export delle aziende di Civita Castellana e dell’agroalimentare nell’area pontina è cresciuto rispettivamente del 5% e del 7%.

In totale, nel 2020, l’export nel Lazio è calato di appena il 6% con un fatturato di 17,6 miliardi, solo 11% in meno rispetto al 2019.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com