Financial Times, così Mario Draghi salva l’Italia: “Da giovane delinquente a modello”

Secondo il quotidiano britannico il nostro Paese torna credibile dopo un passato turbolento

FT, così Mario Draghi salva l’Italia: “Da giovane delinquente a modello”

Un elogio a Mario Draghi, uno schiaffo all’Italia. Il Financial Times tesse le lodi del premier italiano. Il suo merito? Aver restituito credibilità a un Paese percepito come “delinquente” in passato.

Il quotidiano finanziario britannico ricorda che Draghi è stato il primo leader europeo a bloccare l’esportazione di vaccini verso Paesi extra-comunitari. Mentre gli altri governi tacevano, Draghi ha poi definito il presidente turco Erdogan un “dittatore”.

Nel corso dell'articolo, attraverso la penna dell’analista Jana Puglierin (European Council for Foreign Relations), il Financial Times parla di un Paese, l’Italia, che sta diventando un modello in Europa, mentre in passato veniva percepito come un “delinquente” per i suoi problemi irrisolti (tra questi deficit e debito).

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

L’esordio di Mario Draghi

L’esordio di Mario Draghi

Strategie & Regole

quoted business

Chi è Mario Draghi?

Formatosi all’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’ e specializzatosi al Mit di Boston, già professore universitario, Mario Draghi negli anni ‘90 diventa alto funzionario del ministero del Tesoro. Dopo un breve passaggio in Goldman Sachs, nel 2005 viene nominato Governatore della Banca d’Italia, prendendo il posto di Antonio Fazio, divenendo così membro del Financial Stability Forum e del Consiglio Generale della Bce, nonché membro del Cda della Banca dei regolamenti internazionali. [continua ]

Strategie & Regole

Ponte Morandi, Financial Times: "Un report interno segnalava alcuni problemi prima del crollo"

Il Ponte Morandi, crollato lo scorso 14 agosto causando 43 morti, aveva manifestato problemi di sicurezza nei dieci anni precedenti la sciagura. È quanto si sostiene nel rapporto commissionato dalla stessa Atlantia e arrivato sul tavolo del consiglio di amministrazione della società lo scorso mese di novembre. Un documento che, tuttavia, non è mai stato reso noto sebbene sia stato messo a disposizione degli inquirenti. [continua ]

Economia

Si torna a parlare, per l’ennesima volta, del ponte sullo Stretto

Giovannini: “Nella relazione nuovi elementi. Serve dibattito”. Ma il progetto divide la politica. Tra i contrari, M5S, Leu e i Verdi. Bonelli: “Con quei 10 miliardi si potrebbero realizzare 750 km di rete attrezzata per tram e filobus”. Muroni: “L’ipotesi di resuscitare il progetto del ponte sullo Stretto di Messina trovo sia un’arma di distrazione di massa, esercitata periodicamente dai soliti noti”. [continua ]

Economia
Il Recovery Plan è poco ‘verde’

Il Recovery Plan è poco ‘verde’

Economia
Draghi: “Sarà da 248 miliardi. In ballo il destino del Paese”

Draghi: “Sarà da 248 miliardi. In ballo il destino del Paese. No a miopi visioni di parte”

Economia

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com