Italia, l’economia grigia conta 203 miliardi. E 3,5 milioni di posti di lavoro irregolari

La cosiddetta economia "non osservata" somma le attività illegali a quelle sommerse: nel 2019 registra un calo di oltre 5 miliardi, proseguendo un miglioramento avviato dal 2014, ma i valori assoluti restano molto rilevanti

L’economia grigia conta 203 miliardi

L’economia ‘non osservata dell’Italia, ovvero l’insieme di attività economiche sommerse e illegali che per loro natura sfuggono alla statistica ufficiale, vale 203 miliardi di euro, pari all’11,3% del Pil.

Nel 2019, rispetto al 2018, si riduce di oltre 5 miliardi confermando la tendenza in atto dal 2014: lo rileva l’Istat sottolineando che la componente dell’economia sommersa ammonta a poco più di 183 miliardi di euro, mentre quella delle attività illegali supera i 19 mld.

Tra i dati che emergono, quello relativo al lavoro irregolare che corrisponde a 3 milioni e 586 mila unità di lavoro. Il corrispettivo economico è significativo: il valore della sotto-dichiarazione e del lavoro irregolare nel 2019 è pari a 167 mld.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com