Mps, la triste analogia con Alitalia

Due casi aziendali di insuccesso che mettono in evidenza l’incapacità di attuare una politica industriale efficace

Mps, la triste analogia con Alitalia

La trattativa tra il Tesoro e Unicredit per la compravendita del Montepaschi è saltata. Erano giorni che tirava aria brutta tra le controparti, appesantite da un negoziato partito nel luglio 2020, formalizzato in esclusiva un anno dopo e consumato da due mesi di richieste lontane di almeno 2 miliardi di euro.

Venerdì scorso ci sarebbero stati gli ultimi confronti, infruttuosi, tra il direttore generale del Mef, Alessandro Rivera, e il numero uno della seconda banca italiana, Andrea Orcel.

Il Tesoro, che controlla la banca di Siena con il 64%, ha quindi fermato la trattativa. La contropartita di 7 miliardi alla cessione viene considerata “punitiva” per i contribuenti dal ministero.

In un comunicato congiunto Tesoro e Unicredit hanno formalizzato la rottura del negoziato. A questo punto entro Natale, Mps deve trovare 3 miliardi.

Il governo accusa Unicredit di aver tirato troppo la corda, ma il problema reale è che i vari esecutivi che si sono alternati a Palazzo Chigi non sono mai riusciti davvero a risanare la banca. Questo è probabilmente il problema principale.

Le acquisizioni di aziende in grave crisi possono persino risultare profittevoli se il governo, dopo averle acquisite, è in grado di rimetterle in carreggiata, come nel recente passato accaduto nel paese più capitalista la mondo, gli Stati Uniti, e anche (tra gli altri) nella prima economia europea.

Proprio in Germania nei mesi scorsi è stata salvata la compagnia aerea Lufthansa, caduta in una grave crisi a causa della pandemia. L’intervento del governo è stato risolutivo e ora l’esecutivo passa all’incasso, guadagnandoci.

L’esatto opposto di quanto accaduto in Italia con l’ex compagnia e di bandiera. Un film che ora rischia di ripetersi con la banca più antica al mondo e che mette ancora una volta in luce l’assenza in Italia di una politica industriale efficace.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

quoted business

Dalle pensioni minime a 1000 euro al milione di alberi da piantare ogni anno. Tornano le noiosissime promesse elettorali

La Lega ha rispolverato il tema dell’autonomia, quota 41 sulle pensioni e la pace fiscale. Berlusconi ha lanciato l’aumento delle pensioni minime, e l’impegno a piantare un milione di alberi l’anno. Per Pd e M5S è ancora presto per parlare di programmi. Nessuna formazione politica, tuttavia, sembra al momento in grado di offrire una visione complessiva del paese nel breve e nel lungo periodo. [continua ]

Economia
I poveri sono triplicati dal 2005

Italia, i poveri sono triplicati dal 2005

Economia
Invecchiamento, il presidente dell’Istat: “Fra 20 anni sarà il delirio”

Crescono le famiglie con soggetti soli anziani. Il presidente dell’Istat: “Fra 20 anni sarà il delirio”

Economia

Brunetta: “La crisi non c’è. È solo psicologica. No al salario minimo. Tornare alla scala mobile è una stupidaggine”

Il ministro della Pubblica amministrazione: “Nel primo trimestre abbiamo avuto +0,1%, vuol dire 2,6% per tutto l’anno se non ci saranno negatività negli altri trimestri”. [continua ]

Economia

Cingolani: “Siamo già in recessione. In tema di energia serve un’alleanza globale sulla fusione nucleare come per il vaccino”

Il ministro al Festival dell’Economia di Torino insieme al premio Nobel Spence: “Stiamo rallentando sulla transizione ecologica”. [continua ]

Economia
Frase del giorno - Parole
quoted business

Ieri, con la pandemia, ed oggi con questa feroce guerra, abbiamo scoperto quanto ancora dipendiamo dai combustibili fossili. Bisogna ripensare agli investimenti ESG con serietà.

Economia

Indicatori

Crediti deteriorati

L'andamento dei crediti deteriorati dal 2005 al 2020 in Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Spagna in rapporto al totale dei crediti erogati

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com