È cinese il nuovo direttore generale della Fao

Qu Dongyou, viceministro dell’Agricoltura di Pechino, ha prevalso con 108 voti già nel primo turno

È cinese il nuovo direttore generale della Fao
Qu Dongyou

Il nuovo direttore generale della Fao parla cinese: è infatti Qu Dongyou ad aver vinto la votazione dell’assemblea generale, per definire la successione a José Graziano da Silva.

Dongyu, viceministro dell’Agricoltura di Pechino, ha prevalso con 108 voti favorevoli già nel primo turno, in cui ha subito raggiunto la maggioranza richiesta nel voto a cui hanno partecipato 191 paesi.

Gli Stati membri hanno espresso il proprio orientamento in una votazione a scrutinio segreto a maggioranza semplice. Il nuovo dg resterà in carica dal 1 agosto 2019 al 31 luglio 2023, rinnovabile per un solo secondo mandato.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com