Il Pil francese crolla dell’8,3% nel 2020

Ma limita la recessione nel quarto trimestre. Investimenti e commercio estero in ripresa

Il Pil crolla dell’8,3% nel 2020

La Francia registra una forte recessione nel 2020 a seguito dell’epidemia di Covid-19, con una contrazione del Pil dell’8,3%, secondo una prima stima pubblicata dall’Insee.

L’economia francese ha resistito meglio al secondo lockdown in autunno, con una riduzione del Pil limitata all’1,3% nell'ultimo trimestre rispetto al trimestre precedente, penalizzato soprattutto dal calo dei consumi delle famiglie. Al contrario, gli investimenti e il commercio estero sono in ripresa.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com