Fitoussi: “Le misure prese dal Governo italiano non sono sufficienti”

L’economista francese: “Non è la Germania ad aiutare l’Italia, ma sono Paesi come l’Italia e la Spagna che non potendo svalutare aiutano Berlino a mantenere la sua competitività a discapito degli altri”

Fitoussi: “Le misure prese dal Governo italiano non sono sufficienti”

Le misure pensate dal governo italiano per sostenere la ripresa “non sono sufficienti”. Lo dice all’Agi Jean-Paul Fitoussi, economista francese della Luiss School of Government e dell’Institut d’Etudes Politiques di Parigi.

“I 55 miliardi previsti dal ‘decreto rilancio’ per qualche mese bastano, ma per un anno no - spiega Fitoussi -. Il governo francese ha messo 110 miliardi per il sostegno a imprese e lavoro”.

L’Italia - prosegue l’economista - potrebbe mettere di più sul piatto, “ma la sorveglianza dei mercati su Roma è diventata molto aggressiva e gli 'amici' europei non aiutano del tutto. Se l’Europa non capirà che all'Italia serve ogni sforzo possibile per risollevarsi dalla crisi causata dall’epidemia, allora non vale la pena che continui a esistere”.

“In Europa deve essere chiaro – conclude Fitoussi - che non è la Germania ad aiutare l’Italia, ma sono Paesi come l’Italia e la Spagna che non potendo svalutare aiutano la Germania a mantenere la sua competitività a discapito degli altri. Senza l’Italia, la Germania non sarebbe la Germania, e questo deve essere chiaro”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Visco benedice il Mes: “Per l’economia solo vantaggi”

Agi

Visco benedice il Mes: “Per l’economia solo vantaggi”

Ue
Economia
Di Maio e la psicoeconomia

Di Maio e la psicoeconomia

Ue
Economia

Le mani delle Mafie sul Recovery Fund

Si sta già registrando a livello europeo un “incremento delle infiltrazioni nell’economia” da parte delle organizzazioni criminali e per questo è fondamentale che i paesi Ue comprendano che le Mafie hanno puntato i fondi stanziati per superare la crisi prodotta dal Covid19. È l’allarme che arriva dal direttore esecutivo di Europol Catherine De Bolle. [continua ]

Ue
Economia
Ecco il “Recovery Plan” italiano

Ecco il “Recovery Plan” italiano

Ue
Economia

quoted business

Draghi: “La ripresa dovrà essere cementata dalla credibilità delle politiche economiche”

Dopo la catastrofe della pandemia, bisogna affrontare la fase difficile della ricostruzione, che dovrà essere improntata alla flessibilità, al pragmatismo, e alla trasparenza. E i giovani vanno messi al centro di ogni riflessione per rimettere in moto i loro percorsi formativi. [continua ]

Ue
Economia

Stretto di Messina, il tunnel sarà finanziato dal ‘Recovery Fund’? Costo 5 mld

L’ipotesi di un tunnel sottomarino per collegare Reggio Calabria e Messina, avanzata dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, potrebbe essere tra gli interventi previsti dal governo nel piano da presentare all’Europa per ricevere le risorse del Recovery Fund. A suggerire questa ipotesi è stata la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli: “Presenteremo la nostra proposta in sede di Recovery Fund per completare il collegamento tra Messina e Reggio Calabria”. [continua ]

Ue
Economia

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com