‘Recovery Fund’, il fronte del ‘no’ si compatta

Il premier austriaco annuncia una controproposta unitaria dei 4 paesi contrari al piano Merkel-Macron (Austria, Danimarca, Paesi Bassi e Svezia)

‘Recovery Fund’, il fronte del ‘no’ si compatta
Sebastian Kurz

Austria, Danimarca, Paesi Bassi e Svezia presenteranno una controproposta al piano Merkel-Macron. Lo ha annunciato il cancelliere austriaco Sebastian Kurz.

“Vogliamo essere solidali con gli stati che sono stati colpiti duramente dalla crisi, ma riteniamo che la strada giusta siano prestiti e non contributi a fondo perduto - spiega Kurz -. Nei prossimi giorni presenteremo una proposta con una serie di idee. Siamo convinti che il rilancio dell’economia europea sia possibile, senza la mutualizzazione dei debiti”.

Il cancelliere austriaco si dice stupito del piano Merkel-Macron. “È legittimo che due grandi stati facciano una proposta - ha conlcuso Kurz -. La decisione però va presa da tutti gli stati membri dell’Ue”.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com