La locomotiva d'Europa non sta cadendo in recessione. Pil primo trimestre: +0,4%

Nonostante il preoccupante secondo semestre del 2018, la Germania è tornata a crescere nei primi tre mesi di quest'anno, grazie ai consumi e al boom del settore delle costruzioni

Pil 1° trimestre: +0,4%

Come non detto. La prima economia europea non sta per cadere in recessione. Il prodotto interno lordo tedesco è cresciuto dello 0,4% nel primo trimestre del 2019, dopo il -0,2% registrato tra luglio e settembre, e il ristagno osservato nell’ultimo quarto dello scorso anno.

Le aspettative di crescita nel 2019 erano state così ridotte allo 0,5% rispetto all'1% stimato inizialmente, ma il primo trimestre rassicura sul fatto che la locomotiva d’Europa non sta poi così male. Secondo l'Ufficio federale di statistica - Destatis - a trainare la “ripresina” sono stati i consumi privati e il settore edile.

Il ministro dell'Economia tedesco Peter Altmaier ha accolto la notizia con un sospiro di sollievo, suggerendo che si tratta di un "primo raggio di speranza".

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com