Gli eredi di Craxi condannati: “Ora restituiscano 10 miliardi di lire per le tasse evase”

Stefania, Vittorio e Anna Moncini (la moglie) perdono in Cassazione

Craxi, gli eredi condannati a pagare 10 mld di lire per le tasse evase
Bettino Craxi

Un conto in Svizzera che non era del partito, il Psi, ma di Bettino Craxi (morto da latitante nel 2000), il suo segretario. Con tasse evase su un imponibile complessivo di oltre 23 miliardi e mezzo di vecchie lire, con una maggiore Irpef da pagare pari a 10,7 mld di lire (oltre alle sanzioni). La V Sezione Civile della Cassazione ha depositato la sentenza che condanna i figli e la moglie del segretario del Psi a pagare oltre 20 mila euro di spese legali e quei tributi.

Una storia che risale al 1992-1993 e che si conclude ora e incolpa gli eredi con beneficio di inventario Stefania, Vittorio e Anna Moncini. Secondo la Cassazione Craxi, almeno a partire dalla seconda metà degli anni ‘80, aveva fatto aprire all’estero a suoi prestanome, movimentava e gestiva, tramite “terze persone” , un conto corrente (International Gold Coast) al quale affluivano i denari che qualche persona doveva far arrivare all’onorevole Craxi (e non al partito).

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Fallimenti di mercato a prezzi di mercato. Il paradosso della spesa sanitaria e del debito pubblico

È accettabile che lo Stato (per il finanziamento della spesa pubblica) dipenda dal mercato? Il finanziamento di un deficit di breve periodo, reso necessario sia da un fallimento di mercato in ambito sanitario sia da una situazione con carattere di eccezionalità, va prezzato ad un tasso di interesse stabilito dalla Banca centrale secondo criteri di ottimalità intertemporale. Far prezzare questo deficit ai mercati significa lasciare gli Stati esposti alle richieste dei privati. [continua ]

Economia
S&P migliora le stime di Italia e Spagna

quoted business

S&P migliora le stime di Italia e Spagna

Economia
Giovanni Ferrero nella top ten dei miliardari europei

Giovanni Ferrero nella top ten dei miliardari europei

Economia
Economia, in Italia livelli pre-covid nel 2023. In Germania entro il 2021

Economia, in Italia livelli pre-covid nel 2023. In Germania entro il 2021

Economia

La giustizia civile italiana resta la più lenta d’Europa

Secondo l’ultimo rapporto della Commissione europea, la giustizia civile italiana rimane tra le più lente d’Europa: ultimi in terzo grado di giudizio e penultimi sia in primo sia in secondo grado, rispettivamente davanti a Malta e Grecia. L’inefficienza del sistema giudiziario scoraggia gli investimenti, aumenta il costo del credito e riduce il tasso di occupazione. [continua ]

Economia
La produzione industriale scende  dell’11,4% nel 2020. In Germania -8,5%

In Italia la produzione industriale scende dell’11,4% nel 2020. In Germania -8,5%

Economia

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com