È il Bangladesh la nuova tigre asiatica? Nel 2018 la crescita supererà quella dell'India

Il paese, che dopo l’indipendenza dal Pakistan nel 1971 era diventato uno dei più poveri dell’Asia meridionale, è in forte crescita economica. Ma emergono alcuni rischi all’orizzonte di natura religiosa e fondamentalista

È la nuova tigre asiatica? Nel 2018 la crescita supererà quella indiana
Dacca, capitale del Bangladesh

Il Bangladesh, una delle regioni più povere del Pakistan fino a pochi anni fa, è in piena espansione economica. Dopo l'indipendenza dal Pakistan ottenuta nel 1971, il paese è precipitato nella povertà, salvo poi resuscitare.

Superato il Pakistan

L'anno della svolta è stato il 2006. Da allora la crescita annuale del Pil del Bangladesh ha superato quella del Pakistan di circa 2,5 punti percentuali l'anno. E nel 2018 il suo tasso di crescita supererà probabilmente quello indiano.

Il controllo demografico

Inoltre, al ritmo dell'1,1% annuo, la crescita demografica del Bangladesh è ben al di sotto del tasso del 2% del Pakistan, il che significa che il suo reddito pro capite cresce più velocemente di circa 3,3 punti percentuali all'anno.

Le donne hanno guidato la trasformazione

La trasformazione economica del Bangladesh è stata guidata in gran parte dai cambiamenti sociali, a partire dal ruolo delle donne: da un lato, migliorando il loro livello di istruzione, e dall’altro, accrescendo la loro importanza all’interno della famiglia e nella sfera pubblica. Questi sforzi si sono tradotti in miglioramenti nella salute e nell'educazione dei bambini: il risultato è che la speranza di vita è ora di 72 anni, rispetto ai 68 anni per gli indiani e ai 66 anni per i pakistani.

Poche regole

Un altro elemento dell’esplosione del Pil è legato alla bassa regolamentazione visto la giovane età del Paese. In questo modo il Bangladesh ha offerto un ambiente favorevole alle imprese manifatturiere per realizzare economie di scala e creare una quota rilevante di posti di lavoro.

Esternalità negative

Per cominciare, quando l'economia di un paese decolla, la corruzione, il clientelismo e la disuguaglianza tendono ad aumentare. Il Bangladesh non fa eccezione. Ma c'è una minaccia ancora più profonda: è quella posta dai gruppi ortodossi e dai fondamentalisti religiosi che si oppongono alle riforme sociali. Questo è il rischio più grande che il Bangladesh sta correndo.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com