Colombia, produzione record di coca: 2 mila tonnellate nel 2017

Secondo le Nazioni Unite, la produzione di cocaina in Colombia è aumentata del 25% nel 2017. La povertà che affligge il paese induce i contadini a continuare a fare affidamento sulla coca, più redditizia di qualunque altra coltivazione

Produzione record di cocaina: 2 mila tonnellate nel 2017

La produzione di cocaina in Colombia ha raggiunto livelli record nel 2017, secondo l'ultimo rapporto annuale dell'Agenzia specializzata delle Nazioni Unite (UNODC). L'incremento annuale osservato nel paese sudamericano ha toccato il 25%. Il che tradotto in termini assoluti diventa 1.976 tonnellate (soltanto nel 2017). Le terre destinate alla coltivazione della coca sono aumentate da 46 mila ettari nel 2013 a 171 mila nel 2017.

Eppure, la Colombia ha siglato nel 2016 un importante accordo di pace con i ribelli delle Farc proprio per frenare la produzione della polvere bianca. Tuttavia, la povertà che affligge il paese induce ancora oggi i contadini a continuare a fare affidamento sulla coca, più redditizia di qualunque altra coltivazione.

Gli aiuti e i sussidi promessi alla popolazione meno abbiente dall’intesa siglata con le Farc non hanno modificato la situazione. È in questo circolo vizioso che si alimenta la crescita record della produzione di coca in Colombia.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com