Ancora scontri e incendi a Barcellona

Sciopero generale in Catalogna. Torra: “Referendum entro 2 anni”

Ancora scontri e incendi a Barcellona
Quim Torra

Quarta notte di violenti scontri in Catalogna, dopo la condanna al carcere dei leader indipendentisti.

La Catalogna si prepara così al grande sciopero generale che oggi paralizzerà tutta la regione.

Sul fronte politico, intanto, continuano gli attacchi tra il governo di Madrid e la Generalitat, con il presidente Quim Torra che promette un nuovo referendum sull’indipendenza entro due anni.

Dura la reazione del governo centrale di Madrid: “Torra deve decidere se vuole essere il presidente dei catalani o un attivista”, ha incalzato il ministro dell’Interno Fernando Grande-Marlaska.

Fonte

Indicatori

L'andamento del rapporto debito/Pil in Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna

Osservando l’andamento del rapporto debito/pil nei cinque paesi selezionati emergono tre aspetti nodali 1) la tendenza a convergere da parte di Francia, Regno Unito e Spagna negli ultimi anni 2) la dimensione del debito italiano 3) la netta inversione di marcia della Germania dopo il 2012

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com