Navalny: “Avvelenamento certo. Usata la neurotossina Novichok”

Il governo tedesco: “La Russia spieghi”

Navalny: “Avvelenamento certo. Usata la neurotossina Novichok”

Gli esami non lasciano dubbi e la Germania accusa: “Alexej Navalnyi è stato avvelenato con un agente nervino del gruppo Novichok. Mosca deve dare spiegazioni”. L’annuncio giunge da Steffen Seibert, il portavoce del governo di Berlino.

Dunque, prove schiaccianti. I test tossicologici sono stati condotti all'ospedale Charité di Berlino dove il dissidente russo, grande oppositore del presidente Putin, è ricoverato in condizioni ancora gravi sin dal giorno del malore a bordo dell’aereo che lo stava portando da Omsk a Mosca.

E la tossina Novichok era risultata responsabile di un altro avvelenamento sospetto, quello del caso Skripal, avvenuto in Inghilterra nel 2018.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com