Moda (in)sostenibile

Moda (in)sostenibile

Mangiare bio, usare la bicicletta al posto dell'auto, ridurre i viaggi in aereo e il consumo di plastica. La sensibilità delle persone sul tema della sostenibilità ambientale è sempre più alta. Ma siamo coscienti di cio’ che indossiamo?

La moda, infatti, è una delle industrie più inquinanti al mondo. A questo settore si attribuisce il 20% dello spreco globale di acqua e il 10% delle emissioni di anidride carbonica, oltre alla produzione di più gas serra rispetto a tutti gli spostamenti navali e aerei del mondo.

Allo stesso tempo, le coltivazioni di cotone sono responsabili per il 24% dell’uso di insetticidi e per l’11% dell’uso di pesticidi, facendo del settore tessile il più inquinante dopo quello petrolifero.

E, secondo le Nazioni Unite, l’85% dei vestiti prodotti finisce in discarica e solamente l’1% viene riciclato.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com