Zuckerberg vola da Luxottica. Facebook punta sugli occhiali smart?

Zuckerberg vola da Luxottica. Facebook punta sugli occhiali smart?

Una visita a sorpresa che ha sollevato molti interrogativi. Mentre è impegnata nella difficile ricomposizione della frattura francese con Essilor, Luxottica ha ricevuto il 9 maggio il fondatore e numero uno di Facebook, Mark Zuckerberg, al suo quartier generale di Agordo. È arrivato in elicottero da Milano assieme al patron di Luxottica, Leonardo Del Vecchio.

Sui motivi ufficiali della visita al colosso italiano - che si è da poco fuso col gigante delle lenti francese Essilor - non sono arrivate conferme da parte delle due società.

Una delle ipotesi potrebbe essere il possibile tentativo da parte di Facebook di ripercorrere l'esperimento - che peraltro non riscosse grande successo - di Google con gli occhiali "intelligenti".

Fonte

Articoli correlati

WeWork è un rischio sistemico per gli Usa. E può far crollare la giapponese SoftBank

Ha fondato il colosso mondiale WeWork. Ma ora gli chiedono di farsi da parte per salvare la sua società. È la sorte che sta toccando ad Adam Neumann 40 anni, israeliano, residente a New York. Un tipo visionario che ha però fatto perdere lo scorso anno quasi 2 miliardi di dollari alla sua creatura. La storia di WeWork è a suo modo emblematica. Se cerchi di quotarti a Wall Street devi portare numeri. Gli slogan non sono più sufficienti. [continua ]

Corporate
Londra verso la più grande operazione di rimpatrio in tempo di pace

Bbc

Il Regno Unito si prepara alla più grande operazione di rimpatrio in tempo di pace

Corporate
Usa, black list: c'è anche Huawei Italia

quoted business

Black list di Washington: c'è anche Huawei Italia e il centro di ricerche di Milano

Corporate

Bbc

Apple, ricavi sopra le attese. Mentre la rivale soffre: crollano gli utili di Samsung

Apple chiude il 3° trimestre con un utile per azione di 2,18 dollari, sopra le attese degli analisti. Superano le stime anche i ricavi, che si attestato a 53,8 miliardi di dollari a fronte dei 53,5 mld previsti. La rivale, Samsung Electronics, ha invece visto i profitti precipitare nel 2° trimestre di quest'anno a causa del declino del business dei chip, comparto nel quale il colosso coreano è leader globale. Gli utili sono diminuiti del 56% rispetto al 2018, attestandosi a 5,6 mld. [continua ]

Corporate
YouTube spia i bambini per inondarli di pubblicità

YouTube spia i bambini per inondarli di pubblicità

Corporate
Crollano gli abbonati. Tonfo Netflix a Wall Street

Crollano gli abbonati. Tonfo Netflix a Wall Street

Corporate

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com