Enel: 28,7 mld di investimenti nel 2020/22. E il 50% è green

Previsti un taglio alla produzione del carbone del 74% e lo sviluppo di 14,1 GW di nuova capacità rinnovabile (+22 rispetto al piano precedente)

Enel: 28,7 mld di investimenti nel 2020/22. E il 50% è green

Gli investimenti organici totali di Enel per il periodo 2020-2022 saranno pari a 28,7 miliardi di euro, +11% sul piano precedente.

Alla decarbonizzazione del parco impianti sarà destinato il 50% del totale, con 14,4 mld per accelerare la realizzazione di nuova capacità rinnovabile e sostituire progressivamente la generazione da carbone.

Entro il 2022, si prevede lo sviluppo di 14,1 GW di nuova capacità rinnovabile (+22% rispetto al piano precedente) e la riduzione della capacità e la produzione da carbone del 61% e del 74%.

La capacità aggiuntiva prevista dal piano comprende: 5,4 GW dalla sostituzione della generazione convenzionale con le rinnovabili in Italia, Spagna e Cile, per un investimento complessivo di 5,6 mld; 5,1 GW conseguiti con accordi di fornitura con clienti commerciali e industriali principalmente in Brasile e negli Stati Uniti, per un investimento complessivo di 4,7 mld; 3,6 GW dallo sviluppo di mercati nuovi o di recente ingresso.

Entro la fine del periodo di piano, inoltre, Enel prevede di ridurre la produzione globale da carbone del 75% circa rispetto al 2018.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com