TikTok verso Oracle

Cnbc: respinta l’offerta di Microsoft

TikTok verso Oracle

TikTok, la app di condivisione di video nel mirino degli Stati Uniti per timori di sicurezza nazionale, respinge l’offerta di Microsoft e si avvia verso una partnership con Oracle.

Lo rivela Cnbc, dopo che nelle scorse ore Microsoft ha confermato che ByteDance, il gruppo cinese che gestisce la app, ha deciso di non vendere al gruppo gli asset negli Usa.

Trump ha firmato il mese scorso un decreto che vieta le transazioni con i proprietari cinesi delle app TikTok e WeChat e che spinge, di fatto, la cinese ByteDance a vendere la partecipazione nelle operazioni di TikTok negli Usa.

Con l’esclusione di Microsoft, in prima fila per un accordo (che deve essere finalizzato entro il 12 novembre prossimo) c’è quindi Oracle, gruppo della Sylicon Valley che ha forti legami con l’amministrazione guidata da Donald Trump, e che offre infrastrutture cloud, pur non essendo tra i maggiori gruppi Usa in questo campo.

In base alla proposta di accordo, Oracle diventerà partner tecnologico e assumerà la gestione dei dati degli utenti statunitensi di TikTok.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com