Nuovi contratti tra precariato e part time involontario

Un terzo degli oltre 3,3 milioni di contratti attivati in Italia nel primo semestre del 2021 sono part time (involontari).

Istituto per l’analisi delle politiche pubbliche

Visto da qb

Nuovi contratti tra precariato e part time involontario

Una ripresa sempre più precaria: un terzo degli oltre 3,3 milioni di contratti attivati nel primo semestre di quest’anno sono part time (il problema è che sono ‘involontari’). L’Inapp (Istituto per l’analisi delle politiche pubbliche) definisce quella attuale una ripresa a tempo parziale e lancia l’allarme: “La lettura di questi dati ci dice che la ripresa dell’occupazione in Italia rischia di non essere strutturale perché sta puntando troppo sulla riduzione dei costi tramite la riduzione delle ore lavorate – rileva il presidente, Sebastiano Fadda -. La prudenza delle imprese rischia di incrementare la fascia di lavoratori poveri e il gap di partecipazione e reddito esistente tra uomini e donne.”

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com