Classifica delle università, Italia settima al mondo

Classifica delle università, Italia settima al mondo

Per il quinto anno il Politecnico di Milano si conferma miglior ateneo italiano entrando nella top 150 mondiale, dominata per l’ottavo anno consecutivo dal Mit di Boston. Ottimo il risultato raggiunto anche dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che entra tra i primi dieci atenei globali per il parametro che misura l’impatto della ricerca prodotta.

Sono 34, cinque in più rispetto all’anno scorso, gli atenei italiani inclusi nella World University Rankings, la speciale classifica delle università mondiali più meritevoli stilata dalla britannica Quacquarelli Symonds.

Il nostro Paese è così il settimo Paese più rappresentato al mondo e il terzo dell’Ue dopo Regno Unito (84) e Germania (47), e prima di Francia (31) e Spagna (27).

Tutte negli Stati Uniti le prime tre università in graduatoria: il Massachusetts Institute of Technology è seguito dalla Stanford University e dall’Università di Harvard. La prima in Europa è Oxford, salita al quarto posto. Cambridge è invece scesa al settimo. Miglior ateneo dell’Europa continentale è l’Eth di Zurigo, sesto.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com