Dombrovskis conferma: “Sì al salario minimo europeo”

Il vicepresidente della Commissione Ue: “La trasformazione green e digitale può avere successo solo se sarà equa”

Dombrovskis: “Sì al salario minimo europeo”

Tra le prime proposte legislative del vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, ci sarà il salario minimo, mentre sul Patto di stabilità l'idea è di “semplificare” piuttosto che modificare. È quanto annunciato dallo stesso Dombrovskis durante l’audizione al Parlamento europeo.

“La trasformazione green e digitale può avere successo solo se sarà equa, per questo mi assicurerò che le politiche sociali evolvano per accompagnare queste trasformazioni - ha spiegato il vicepresidente -. Presenteremo proposte mirate, a partire da un quadro comune per il salario minimo”.

L’operazione non sarà facile visto che tra i Paesi Ue persistono differenze molto rilevanti nei livelli salariali.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com