Il problema del Regno Unito è ora la ‘pingdemic’

Troppi lavoratori in isolamento e gli scaffali dei supermercati restano vuoti

Il problema è ora la ‘pingdemic’

I supermercati in Gran Bretagna sono sempre più in difficoltà nel mantenere gli scaffali completamente riforniti, perché migliaia di lavoratori sono costretti a isolarsi dopo essere entrati in contatto con soggetti positivi al Covid. L’allarme è stato lanciato dai rappresentanti del settore vendite al dettaglio.

La crisi del personale, che coinvolge in realtà molti altri settori, è stata ribattezzata ‘pingdemic’. Il termine deriva dal verbo inglese ‘to ping’, che letteralmente vuol dire ‘tintinnare’, ma che ha assunto il significato di essere segnalato dall’app dell’NHS (il servizio sanitario britannico). L’app avvisa quando c’è stato un contatto ravvicinato per un certo tempo (almeno 15 minuti) a una persona risultata positiva. In caso di segnalazione, occorre isolarsi per 10 giorni ed essere sicuri, tramite test, di essere negativi prima di uscire.

Il governo britannico ha comunque annunciato che alcune aziende potranno richiedere esenzioni per i loro dipendenti che vengono ‘pingati’ dall’app di tracciamento del servizio sanitario nazionale, una volta entrati a contatto con dei positivi. Per loro sarà possibile rientrare al lavoro sottoponendosi ad un test quotidiano, evitando l’auto-isolamento precauzionale di 10 giorni.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com