Usa, un fallimento quasi senza precedenti delle previsioni sugli occupati

Torna lo spettro della ‘Jobless Recovery’? Il boom del lavoro resta un miraggio. Solo 266 mila i nuovi posti. Gli analisti se ne aspettavano quasi un milione. Il tasso di disoccupazione sale ad aprile al 6,1%

Un fallimento quasi senza precedenti delle previsioni sugli occupati

Chi si aspettava un boom dei posti di lavoro creati negli Stati Uniti grazie alla campagna di vaccinazione di massa e alla riapertura delle attività economiche si è dovuto ricredere.

Quelli di aprile sono dati shock, con sole 266 mila nuove assunzioni e una disoccupazione risalita al 6,1%, aumentata per la prima volta da aprile del 2020: altro che il milione di occupati sbandierato alla vigilia dagli analisti, un fallimento quasi senza precedenti delle previsioni.

Conti alla mano, mancano ancora all’appello circa 8,2 milioni di posti andati in fumo a causa della pandemia e, con questo ritmo, per la gran parte degli osservatori sarà difficile recuperare prima del mese di novembre del 2023, mandando in soffitta le speranze di una ripresa sprint.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

La crisi del lavoro sta diventando strutturale?

La crisi del lavoro negli Stati Uniti sta diventando strutturale?

Jobs & Skills
Gli iscritti alle liste di disoccupazione volano a 3,3 milioni di unità

Stati Uniti, gli iscritti alle liste di disoccupazione volano a 3,3 milioni di unità

Jobs & Skills
La Fed lancia l’allarme occupazione

quoted business

La Federal Reserve lancia l’allarme occupazione

Jobs & Skills

Usa, persi oltre 9 milioni di posti di lavoro nel 2020. Mai così male dal 1939

Il mercato del lavoro Usa ha perso 9,37 milioni di posti di lavoro nel 2020. Non accadeva dal 1939. I numeri arrivano dal dipartimento del Lavoro statunitense e certificano il pesantissimo effetto della pandemia Covid sulla prima economia al mondo (ancora per un po’). [continua ]

Jobs & Skills

Il mercato del lavoro tedesco tiene. Disoccupazione al 6,1%

Il mercato del lavoro tedesco è rimasto stabile a dicembre, secondo i dati ufficiali diffusi martedì. I dati sono stati pubblicati prima della decisione dei leader federali e statali del paese di estendere il blocco a livello nazionale fino al 31 gennaio. Il governo ha ordinato la chiusura della maggior parte delle attività non essenziali durante il periodo natalizio, spingendo le imprese a sfruttare un programma statale che consente loro di ridurre le ore di lavoro ed evitare licenziamenti. [continua ]

Jobs & Skills
Erano attesi -8 mln di occupati. E invece +2,5 mln a maggio

quoted business

Stati Uniti, erano attesi -8 mln di occupati. E invece +2,5 mln a maggio

Jobs & Skills

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com