Crolla il petrolio, vola l’oro

Il Brent è sceso a 56 dollari al barile, mentre il West Texas Intermediate statunitense a 50,7 dollari. L’oro è invece salito a 1.678 dollari l’oncia

Crolla il petrolio, vola l’oro

Crollano i prezzi del petrolio dopo l’allerta lanciata dal G20 finanziario sul possibile impatto del coronavirus sull’economia globale.

Il Brent, il greggio di riferimento europeo, ha perso il 4,2% scendendo a 56 dollari al barile, mentre il West Texas Intermediate statunitense è arretrato del 5% a 50,7 dollari.

L’oro è invece volato ai massimi degli ultimi sette anni salendo a 1.678 dollari l’oncia (1 oncia = 28,35 grammi).

Nel corso del vertice finanziario tenutosi nel week end a Riad, il Fondo monetario internazionale ha limato le stime di crescita mondiale dello 0,1%, avvertendo però su rischi potenzialmente crescenti.

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com