In Italia la pressione fiscale sulle imprese è tra le più basse d’Europa

Il fisco pesa soprattutto su singoli e famiglie

La pressione fiscale sulle imprese è tra le più basse

Il sistema fiscale italiano è “fortemente sbilanciato” su individui e famiglie, mentre nei confronti delle imprese l’Italia è “il terzo paese per imposizione fiscale più bassa dopo Lettonia ed Estonia”. È uno dei passaggi dell’audizione in commissione Finanze alla Camera di Gian Paolo Oneto (Istat).

“Le imposte sui redditi di individui e famiglie pesano per il 27,5% delle entrate totali, mentre quelle sui redditi delle imprese si fermano al 4,6% . ha spiegato -. Questo sbilanciamento è condiviso con la totalità dei paesi europei (eccetto Cipro), ma un gap superiore a 20 punti si registra, oltre che in Italia, solo in Danimarca, Finlandia, Svezia e Lettonia”.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

‘Helicopter money’, Trump ratifica il piano di aiuti a famiglie e imprese

‘Helicopter money’, Trump ratifica il piano di aiuti a famiglie e imprese

Economia

“Se le imprese avessero la dimensione di quelle tedesche, la produttività sarebbe superiore a quella della Germania”

Tra il 1996 e il 2019 l’Italia ha fatto registrare un aumento dello 0,3%, contro lo 0,7 della Germania e lo 0,8 di Francia e Spagna. Eppure, per crescere, sappiamo cosa occorre: investimenti, formazione, ricerca, digitalizzazione. Su uno dei problemi principali dell’economia italiana, che tra l’altro è una delle cause di livelli salariali piuttosto bassi, è tornato il governatore della Banca d’Italia. [continua ]

Jobs & Skills
quoted business

La global tax sulle imprese è una misura gattopardesca. Ecco perché

La decisione di introdurre una tassa minima globale pare al 15%, annunciata dall’Ocse e sostenuta da 136 paesi, sembra prefigurare un cambiamento solo formale, in modo che (quasi) nulla cambi davvero. Fino al paradosso che l’adozione di una tale percentuale minima a livello globale rischia, avverte Joseph Stiglitz, che in realtà diventi quella massima. [continua ]

Finanza pubblica

La vera rivoluzione fiscale? Sarebbe spostare il carico dal lavoro al consumo

Da un confronto tra il sistema fiscale del nostro paese e quello francese emerge che entrambi portano all’indebolimento dell’economia. La produzione e l’occupazione sono le prime vittime di un fisco che si concentra sul lavoro. [continua ]

Finanza pubblica
La proposta francese per riformare l’imposta sull’eredità

La proposta francese per riformare l’imposta sull’eredità

Finanza pubblica
Frase del giorno - Numeri

Il debito pubblico è un macigno per l’Italia. Fra tre anni 100 punti più dei tedeschi.

Finanza pubblica

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com