La Germania sospende le vaccinazioni con AstraZeneca

Lo rende noto il governo tedesco. Subito dopo anche Italia e Francia hanno optato per la sospensione in via precauzionale. Si sono poi accodate pure Spagna, Austria e Portogallo

Berlino sospende le vaccinazioni con AstraZeneca
Jens Spahn

Anche la Germania ha deciso di sospendere le vaccinazioni con AstraZeneca. Il ministero della Salute tedesco, Jens Spahn, ha deciso di seguire l’indicazione del Paul Ehrlich Institut, che in via precauzionale consiglia “ulteriori approfondimenti” in relazione ai nuovi casi di trombosi che si sono verificati.

Nei giorni scorsi Berlino aveva criticato invece lo stop deciso dalla Danimarca, seguita poi da altri paesi: Norvegia, Islanda, Bulgaria, Irlanda, Paesi Bassi, Francia, Italia, Spagna, Portogallo, e Austria. Estonia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, e Romania hanno invece sospeso l’uso di alcuni specifici lotti.

Venerdì scorso, Spahn aveva sottolineato che non vi sono prove di un nesso causale tra la vaccinazione e la comparsa di coaguli di sangue.

Inoltre, l’Agenzia europea per il farmaco (Ema) finora non ha trovato alcuna prova che i casi di coaguli di sangue siano stati causati dalla vaccinazione con AstraZeneca.

La scorsa settimana l’Ema ha sottolineato che le informazioni finora disponibili hanno dimostrato che il numero di incidenti tromboembolici nelle persone vaccinate non è superiore a quello della popolazione generale. Al 10 marzo erano stati segnalati 30 casi tra i quasi 5 milioni di persone che finora sono state vaccinate con il farmaco AstraZeneca nell’Ue.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com