Un’economia drogata. Boom dell'eroina in Sud Africa

Il nuovo boom dell’eroina rischia di mettere in ginocchio il paese, già afflitto da alta disoccupazione e povertà dilagante

Un’economia drogata

Il Sud Africa si trova di fronte a una pandemia di eroina che sta minacciando, oltre alla salute dei suoi cittadini, l’economia. Negli ultimi anni il consumo di eroina è salito alle stelle a causa dell'elevata disoccupazione, della scarso controllo esercitato dal governo alle frontiere e la povertà dilagante nelle comunità rurali e suburbane.

Il viaggio dell’eroina è lungo. Proviene dall'Afghanistan, arriva nella città portuale tanzaniana di Dar es Salaam e, infine, via terra in Sud Africa, dove il livello di corruzione è così alto da non creare alcun problema ai trafficanti. Le bande tanzaniane controllano il mercato anche nei principali centri urbani: Città del Capo, Nelson Mandela Bay, Tshwane e Johannesburg.

Secondo gli analisti europei, il valore totale del mercato dell'eroina sudafricano ammonta a 260 milioni di dollari l'anno.

Fonte

Articoli correlati

Il Sud Africa non vede la luce fuori dal tunnel

Il paese più industrializzato del continente africano non si è ancora ripreso dalla crisi finanziaria globale del 2008. Il mix macroeconomico per il Sud Africa è nefasto: la crescita è modesta per essere un’economia emergente (1,9% nel 2019), il livello di indebitamento sale e il tasso di disoccupazione è endemico (29%). Inoltre la pessima gestione, afflitta dalla corruzione, che ha caratterizzato il lungo periodo dominato dall’ex premier Jacob Zuma (2009-2018), ha messo in crisi tutto il settore pubblico. [continua ]

Economia
Rivolta contro gli immigrati. Ma sono meno che in Italia

quoted business

Sud Africa, rivolta contro gli immigrati. Ma sono meno che in Italia

Economia
Covid, Putin: “Abbiamo registrato il primo vaccino”

Covid, Putin: “La Russia ha registrato il primo vaccino”

Life

Il Covid non rallenta. Aumenta il rischio di lockdown intermittenti

Mentre la pandemia di Covid-19 galoppa verso i 20 milioni di casi nel mondo e la curva dei contagi in Italia sale, gli epidemiologi tracciano sulla rivista Nature i possibili scenari che ci attendono nei prossimi mesi. Tra le ipotesi anche quella di lockdown intermittenti, che potrebbero diventare la nuova normalità in vista di una convivenza con il virus nel medio-lungo periodo. [continua ]

Life
Johnson: “Lotto sempre con la bilancia”. E lancia un piano contro l’obesità

Boris Johnson: “Lotto sempre con la bilancia”. E lancia un piano contro l’obesità

Life

Agi

Test di massa nella bassa Val Seriana: il 41,8% ha avuto il Covid

Il 41,8% degli abitanti della Bassa Valle Seriana ha avuto il Covid19. È il risultato dello screening condotto attraverso i test sierologici di massa nella bergamasca, dove si trovano i comuni di Nembro, Albino e Alzano, che avrebbero dovuto far parte della ‘zona rossa’ che non fu mai istituita. Sono 22.559 i test effettuati nel corso della campagna. I prelievi hanno dato esito negativo per il 57,8% dei casi e la quota di positività è del 41,8%. Per lo 0,4% l’esito resta incerto.. [continua ]

Life

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com