Quanto vale l’effetto Draghi sullo spread?

Da quando Draghi ha ricevuto l’incarico di formare il Governo, la Borsa di Milano ha guadagnato e lo spread è sceso ai minimi dal 2015

Quanto vale l’effetto Draghi sullo spread?

Quanto vale la credibilità di un Premier? Guardando il movimento dei mercati finanziari di questi ultimi giorni, si direbbe tanto.

Da quando Mario Draghi ha ricevuto l’incarico di formare il Governo, la Borsa di Milano ha guadagnato il 4,6% contro l’1,7% medio europeo e lo spread - ovvero la differenza tra il rendimento dei Titoli di stato italiani a 10 anni e i Bund tedeschi - è sceso da 114 punti base ai 94 toccati venerdì mattina (poi ha chiuso a 98). In settimana Piazza Affari è stata la migliore d’Europa e lo spread è tornato sui livelli del 2015.

Il risparmio potenziale cui si può puntare con Draghi premier vale 1 miliardo di euro (secondo una stima del Sole24Ore). Così, dopo dieci anni passati sulle montagne russe, dall'estate del 2011 ai massimi di 575 punti del 9 novembre, al "whatever it takes" dell’allora presidente della Bce, Mario Draghi, i mercati plaudono. Per ora.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com