Mps, condannato a oltre 7 anni l’ex presidente Mussari

Per le operazioni legate all’acquisizione di Antonveneta condannati anche gli ex vertici Vigni e Baldassari. Confische per Deutsche Bank e la giapponese Nomura

Mps, condannato a oltre 7 anni l’ex presidente Mussari
L'ex presidente Mps Giuseppe Mussari

Il Tribunale di Milano ha condannato a 7 anni e 6 mesi di carcere Giuseppe Mussari, a 7 anni e 3 mesi Antonio Vigni e a 4 anni e 8 mesi Gian Luca Baldassarri, ex vertici di Monte dei Paschi di Siena.

Erano imputati per le presunte irregolarità nelle operazioni effettuate dalla banca toscana tra il 2008 e il 2012 per coprire le perdite dovute all’acquisizione di Antonveneta, costata circa 10 miliardi di euro nel 2008. Sul banco degli imputati c’erano 13 persone. Oltre agli ex vertici Mps anche sei ex dirigenti di Deutsche Bank e due ex manager di Nomura.

Condanne sono state staccate anche verso le banche che fecero da controparti nelle operazioni del Monte dei Paschi. Deutsche Bank AG e Deutsche Bank London Branch sono interessate dalla confisca complessiva di 64 milioni di euro e da una multa di 3 mln. Condannata anche la banca giapponese Nomura alla confisca di 88 mln e a una multa di 3,45 mln.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com