È tra le più amate dai criminali: stop alla banconota da 500 euro

È tra le più amate dai criminali: stop alla banconota da 500 euro

È un taglio spesso usato per attività illecite, come evasione fiscale, riciclaggio di denaro e traffico di droga. La banconota da 500 euro è una delle prime cinque banconote di più alto valore al mondo, ma si è guadagnata una pessima reputazione. Secondo uno studio pubblicato nel 2010 dalla Serious Organized Crime Agency, nel Regno Unito il 90% dei pezzi da 500 euro venivano utilizzate da criminali.

Per questo motivo i paesi dell’Eurozona - in seguito alla decisione presa dalla Bce - dal 27 gennaio non stamperanno più le banconote da 500 euro. Con due eccezioni: la Banca centrale austriaca e quella tedesca continueranno a emetterle fino al 26 aprile.

In circolazione ci sono poco più di 520 milioni di bigliettoni da 500 euro, che valgono 261 miliardi. Nessun problema comunque per coloro che se le ritroveranno in tasca anche dopo le date stabilite: continueranno ad avere "corso legale e potranno essere scambiate dalle banche centrali europee senza limiti di tempo".

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com