Banche, essere ‘uomini bianchi’ sta diventando un problema

Gli istituti di credito svedesi verso l’imposizione dei cosiddetti ‘requisiti di diversità’

Banche, essere ‘uomini bianchi’ sta diventando un problema

Dopo Goldman Sachs, ora anche una delle maggiori banche svedesi sta valutando l’idea di penalizzare i clienti che non rispettano i cosiddetti ‘requisiti di diversità’.

In pratica, se un cliente della banca è una persona giuridica (azienda) e il proprio consiglio di amministrazione non è sufficientemente ‘diversificato’, questi può vedersi applicare condizioni peggiorative dall’istituto di credito. Ma cosa si intende per ‘non sufficientemente diversificato’? Che non ci sono abbastanza donne e uomini di un colore differente dal bianco.

Secondo il quotidiano economico Dagens Industri, Skandinaviska Enskilda Banken (Seb), una della maggiori banche svedesi con oltre 15 mila lavoratori a livello globale e un fatturato di 4,26 miliardi di euro, starebbe proprio pensando di introdurre penalizzazioni per i clienti che non ‘diversificano’ abbastanza, prendendo spunto dal Ceo della banca di investimenti statunitense Goldman Sachs, David Solomon, che al recente World Economic Forum aveva annunciato che presto sarebbero stati imposti simili requisiti di diversità ai propri clienti.

A partire dal 2021, Salomon ha promesso che Goldman Sachs favorirà solo aziende che abbiano almeno due membri che non siano uomini bianchi nel proprio consiglio. La stessa Goldman Sachs può ‘vantare’ quattro donne nel proprio Cda, su undici membri in totale.

quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Il paese più cashless al mondo è pronto per la moneta virtuale

In Svezia già adesso meno del 10% dei pagamenti per qualsiasi tipo di transazione commerciale avvengono per mezzo di moneta fisica (banconote o monete). Il dato, che fa della Svezia la società più cashless del mondo è stato calcolato dalla Riksbank, la banca centrale svedese. [continua ]

Moneta & Mercati
Attentato terroristico

quoted business

Attentato terroristico in Svezia

Life
Stoccolma testa la e-krona

La Svezia sperimenta la e-krona

Moneta & Mercati

Agi

La Svezia sospende i pagamenti a Pfizer

La Svezia sospende i pagamenti a Pfizer per il vaccino anti-Covid. Secondo i media, Stoccolma vuole un chiarimento sul numero di dosi fatturato. Il colosso statunitense del farmaco ha addebitato sei dosi per fiala, mentre in origine si pensava che da ogni fiala ne potessero essere estratte solo cinque. [continua ]

Life

Il pentimento della Svezia

Il parlamento di Stoccolma ha approvato una legge che conferisce al governo nuovi poteri per frenare la diffusione del Covid-19 nel Paese. La nuova legge, in vigore da domenica 10 gennaio, consentirà al governo di chiudere negozi, centri commerciali e fermare i trasporti pubblici. Il governo sarà anche in grado di imporre limiti al numero di persone ammesse in determinati luoghi pubblici specifici e restrizioni alle riunioni pubbliche. [continua ]

Life
Stoccolma ha cambiato idea: entra nella Nato?

La Svezia ha cambiato idea: entra nella Nato?

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com