211 miliardi: tanto vale l'economia sommersa

Secondo l'Istat, nel 2017 l’economia sommersa e illegale è stata pari al 12,1% del Pil

211 mld: tanto vale l'economia sommersa

Quella che in inglese si chiama “informal economy” sembra non risentire più di tanto della fase calante dell’economia globale. Anzi.

Nel 2017 l’economia sommersa è stata valutata dall’Istat in 211 miliardi di euro, il 12,1% del Pil. È quanto emerge dall’ultimo rapporto Istat. Le stime per il 2017 confermano la tendenza alla riduzione dell'incidenza sul Pil della componente non osservata dell’economia dopo il picco del 2014 (13% del Pil).

Le unità di lavoro irregolari nel 2017 sono state 3 milioni 700 mila, in crescita di 25 mila unità rispetto all'anno precedente. L’aumento della componente non regolare ha segnato la ripresa di un fenomeno che nel 2016 si era invece attenuato.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com