La Germania dimezza la stima sul Pil 2019

La Germania, secondo il governo tedesco, avrà una crescita economica dello 0,5% quest'anno. Il che è nettamente inferiore rispetto a quanto annunciato in precedenza

Dimezzata la stima sul Pil

Alla fine il dato è diventato ufficiale. La Germania, secondo il governo tedesco, avrà un Pil dello 0,5% nel 2019. Il che è significativamente inferiore rispetto a quanto annunciato in precedenza (1%).

Il ministro dell'Economia Peter Altmaier, membro della Cdu, ha dichiarato che le nuove statistiche sono un "campanello d'allarme" per il paese, e invita i politici a pensare come stimolare la crescita. Secondo lui, occore una riforma fiscale.

La causa principale del ribasso delle stime è da ricercare nel raffreddamento dell'economia globale, nell'aumento dei conflitti commerciali e nella Brexit che incide pesantemente sulle esportazioni tedesche. Anche per queto motivo le aziende tedesche sono più riluttanti a investire in macchinari e attrezzature rispetto all'anno scorso.

Il vento dovrebbe cambiare, non di molto, l'anno prossimo. La previsione sale all'1,5%. Meglio, ma non abbastanza per la prima economia europea,

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com