La Germania vicina a una svolta: verso la sospensione del tetto al debito

Il governo tedesco vuole ora permettere ai laender maggiori margini di spesa

Berlino a una svolta: verso la sospensione del tetto al debito

Il governo tedesco intende sospendere il tetto al debito pubblico, allo scopo di permettere ai laender maggiori margini di spesa, in un’apparente apertura a un maggior stimolo di bilancio per l’economia europea.

La decisione del ministro delle Finanze Olaf Schulz permetterebbe di spendere di più, rimuovendo gli ostacoli di carattere costituzionale. Ma per passare in Parlamento richiede una maggioranza qualificata di due terzi. Il che, dunque, rende il progetto non scontato.

Nel 2019 la Germania ha registrato un avanzo di bilancio dell’1,2%. L’equivalente cioè di 13,5 miliardi di euro di entrate fiscali che non sono state reinvestite. Un avanzo, che dovrebbe inoltre confermarsi almeno fino al 2021 e che è il frutto di una grande austerità fiscale. Troppo grande, secondo alcuni.

Per questo motivo Fmi e Commissione Europea hanno di recente invitato Berlino a ridurre questo disavanzo, reinvestendolo nell’economia reale. “Non c’è alcuna ragione per cui investimenti dell’1% o anche del 2% del Pil non possano essere finanziati con il debito – spiega all’Ansa Andrew Watt, economista alla fondazione Hans-Böckler-Stiftung -. Parliamo di investimenti che aiuterebbero altri paesi europei, perché parte del fabbisogno tedesco sarebbe soddisfatto dall’import”.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com