Venezuela, governo norvegese: "Sì di Guaidò a nuove trattative con Maduro"

L'annuncio diffuso da Oslo. Il nuovo round di negoziati si terrà alle Barbados

Governo norvegese: "Sì di Guaidò a nuove trattative con Maduro"

Juan Guaidò ha annunciato di avere accettato un invito della Norvegia a partecipare ad un nuovo round di negoziati con il governo del presidente Nicolas Maduro. L’obiettivo di Oslo è cercare di intavolare un dialogo che metta fine alla lunga crisi che affligge il Paese.

In un comunicato del ministero degli Esteri norvegese scritto in spagnolo si spiega: "Informiamo che governo e opposizione del Venezuela hanno deciso di continuare il processo di negoziato facilitato dalla Norvegia". Le parti si riuniranno questa settimana alle Barbados per avanzare nella ricerca di una soluzione concordata. 

Nel frattempo, tuttavia, l'autoproclamato presidente ad interim ha annunciato che l'Assemblea nazionale da lui presieduta approverà il Trattato interamericano di assistenza reciproca (Tiar). Uno strumento che, secondo alcuni analisti, aprirebbe le porte ad un intervento militare straniero in territorio venezuelano.

Articoli correlati

Un'elezione senza vincitori. Scontata la conferma per Maduro

Un'elezione senza vincitori. Scontata la conferma del mandato per Nicolas Maduro

Strategie & Regole

Venezuela, Guaidò cede e accetta di trattare con Maduro

L'autoproclamato presidente ad interim Juan Guaidò sembra aver fallito il suo progetto di rovesciare il governo Maduro. Nonostante il paese stia attraversando una profonda crisi economica, con un’inflazione pari a un milione per cento, il presidente venezuelano resiste. Così alcuni emissari delle due parti sono volati lontano, in Norvegia, per trattare una concessione finora rifiutata da Guaidò. [continua ]

Strategie & Regole
Scontro tra Usa e Russia. Venti di "guerra fredda"

quoted business

Venezuela, scontro tra Usa e Russia. Venti di "guerra fredda"

Strategie & Regole
Guaidó lancia “l’operazione libertà”. Blindati sui manifestanti

quoted business

Venezuela, Guaidó lancia “l’operazione libertà”. Blindati sui manifestanti

Strategie & Regole
Caracas, gli aerei inviati da Mosca servono per trasportare oro?

Caracas, gli aerei inviati da Mosca servono per trasportare oro?

Strategie & Regole

quoted business

Sale la pressione su Maduro. Ma Cina, Russia e Turchia sono ancora con lui

“Maduro deve lasciare”, ribadisce Juan Guaidò. Mentre il Venezuela è al collasso, il leader 35enne dell’opposizione, autoproclamatosi presidente ad interim il 23 gennaio quando dichiarò che avrebbe spodestato l’attuale presidente e governato la nazione fino a nuove elezioni, non è ancora riuscito nel suo obiettivo. I sostenitori di Maduro accusano Guaido di essere un burattino degli Stati Uniti, il cui unico fine è l'accesso alle riserve petrolifere venezuelane, le più ingenti al mondo. [continua ]

Strategie & Regole

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com