Tutti pazzi per i green bond

Emessi in 49 Paesi e 29 valute. Analisi sui primi 6 mesi del 2021. Le vendite sfiorano i 300 miliardi

Tutti pazzi per i green bond

I green bond impazzano. Tradotto significa che la finanza è diventata un alleato nella lotta contro i cambiamenti climatici, almeno così sembra: nei primi sei mesi la vendita ha sfiorato i 300 miliardi di dollari. L’analisi è stata realizzata da Bloomberg, secondo cui “nella prima metà del 2021 sono stati emessi green bond in 49 Paesi e 29 valute”.

Un numero che in cinque anni è raddoppiato per quanto riguarda i Paesi (erano 24 le nazioni, e 16 le valute). Il mercato migliore - fanno presente gli analisti - resta l’Europa: circa il 53% dei green bond venduti nel primo semestre di quest’anno proveniva da emissioni in Europa, Medio Oriente e Africa. Lo yuan cinese si classifica al terzo posto nella classifica della valuta più popolare. Al primo posto l’Euro e al secondo il dollaro Usa. La Corea del Sud si piazza al sesto posto.

L’emissione complessiva di green bond si sta avvicinando al massimo storico, con circa 294 miliardi raccolti nella vendita nei primi sei mesi di quest’anno, poco meno del record di 309 mld venduti durante tutto il 2020. Le istituzioni finanziarie sono state un fattore chiave, emettendo quasi 97 mld di dollari di ‘debito verde’ nella prima metà del 2021. Le vendite maggiori sono state effettuate dal Groupe BPCE in Francia (1,84 miliardi di dollari), seguono Norway’s DNB Bank ASA (1,82 mld) e Intesa San Paolo (1,49 mld)".

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Stiglitz: “La finanza è miope. Costringiamola a salvare il Pianeta”

Stiglitz: “La finanza è miope. Costringiamola a salvare il Pianeta”

Planet

La finanza globale tra Dire Straits, Mickey Rourke e Michael Douglas

Il mondo galleggia sopra tanti soldi. Mai nella storia il livello di risorse finanziarie disponibili è stato così alto. Ma dove vanno tutti questi soldi? ‘Money for nothing’, come cantavano nel 1985 i Dire Straits, annunciando al mondo il fenomeno di tutti coloro che vogliono fare soldi col nulla e anticipando di un anno il Mickey Rourke agente di cambio in Nove settimane e mezzo (“faccio soldi coi soldi”) e di due l’avido Gordon Gekko impersonato da Michael Douglas in Wall Street. [continua ]

Moneta & Mercati

Calcio e cripto-finanza

I fan token possono essere considerati una mossa geniale per raccogliere fondi senza dover dare in cambio né interessi, né dividendi e né tantomeno garantire il rimborso del capitale. Questo fenomeno legato al settore calcistico e sportivo potrebbe estendersi a dismisura. La prospettiva è tuttavia alquanto inquietante in quanto renderebbe lo sport, lo spettacolo, il cinema sempre più legati a logiche di profitto, sempre più dipendenti dalle scelte della massa e sempre meno legati al talento individuale o all’espressione artistica. [continua ]

Sport
Se la finanza corre più della politica
quoted business

Se la finanza corre più della politica

Economia
I nomi eccellenti coinvolti nel ‘mondo di mezzo’ della finanza globale

I nomi eccellenti coinvolti nel ‘mondo di mezzo’ della finanza internazionale

Finanza pubblica
Finanza e ‘greenwhasing’: il 70% dei fondi Esg è incoerente sul clima

Finanza e ‘greenwhasing’: il 70% dei fondi Esg è incoerente sul clima

Moneta & Mercati

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com