Piove microplastica (anche sui parchi e le aree protette)

Un nuovo studio evidenzia che solo su 11 parchi statunitensi piovono mille tonnellate l’anno di microplastiche

Piove microplastica (anche sui parchi e le aree protette)

Sui parchi nazionali e le aree naturalistiche protette dell’Ovest degli Stati Uniti piovono più di mille tonnellate di microplastiche l’anno, l’equivalente di 123 milioni di bottiglie.

Il dato allarmante emerge da uno studio dell’Università dello Utah (pubblicato su Science) e dimostra che le microplastiche vengono trasportate dall’atmosfera e si muovono tra mare, terra e cielo ricalcando il più noto ciclo dell’acqua.

I ricercatori hanno analizzato il particolato atmosferico campionato per 14 mesi in 11 parchi nazionali e aree protette statunitensi. E la scoperta è stata inaspettata. “Abbiamo verificato che circa il 4% delle particelle atmosferiche provenienti da queste località remote erano polimeri sintetici”.

Fonte

Indicatori

La disoccupazione femminile in Italia, Germania, Giappone e Stati Uniti

I dati evidenziano uno dei punti di debolezza del mercato del lavoro in Italia: la disoccupazione femminile. Il confronto con altre economie avanzate, come Germania, Giappone e Stati Uniti, mette in luce un gap strutturale, ma anche un elevato prezzo pagato alla grande crisi. Nel 2007 le donne in cerca di lavoro in Italia corrispondevano al 23,4% per poi schizzare al 45% nel 2014, salvo poi scendere al 39% nel 2017.

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com