Corte Ue, Fca: vantaggi fiscali da Lussemburgo. Annullata la decisione contro Starbucks

La Corte conferma la decisione della Commissione europea sugli aiuti di stato del Lussemburgo nel caso di Fiat-Chrysler Finance Europe

Corte Ue, Fca: vantaggi fiscali da Lussemburgo. Salvata invece Starbucks

La Corte di giustizia dell'Ue ha confermato la decisione della Commissione europea sugli aiuti di stato del Lussemburgo nel caso di Fiat-Chrysler Finance Europe, rigettando il ricorso dell'azienda.

La decisione dell'Antitrust europeo risale al 2015, un anno dopo le rivelazioni di LuxLeaks e a 16 mesi dall'apertura delle prime inchieste nel giugno 2014 sui 'tax ruling' (ovvero una modalità per eludere il pagamento delle imposte). All'epoca la Commissione aveva stabilito che la società aveva usufruito di "un vantaggio fiscale indebito".

La Corte ha invece annullato la decisione della Commissione sugli aiuti di stato dell'Olanda a Starbucks, accogliendo in questo caso il ricorso della società. Nel 2015 la Commissione aveva stabilito che la società aveva usufruito di "un vantaggio fiscale indebito" nell'ordine di circa 30 mln, chiedendo di restituirli.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

quoted business

Emissioni, Fca patteggia negli Usa e paga 9,5 milioni

Fca patteggia e si impegna a pagare 9,5 milioni di dollari per chiudere la disputa sulle presunte informazioni fuorvianti in merito alla revisione interna sui sistemi di controllo delle emissioni. Lo afferma la Sec, la Consob statunitense, secondo la quale nel 2016 Fca in una nota stampa e nel rapporto annuale ha parlato di revisione interna che confermava come i veicoli rispettassero le norme sulle emissioni. [continua ]

Corporate

FCA sotto indagine per le emissioni

La GdF ha condotto delle perquisizioni negli uffici del Gruppo FCA nell’ambito di un’indagine della Procura di Torino collegata a un'analoga inchiesta delle autorità giudiziarie tedesche. L’ipotesi investigativa è legata alla possibilità che su alcuni modelli siano stati installati dispositivi di controllo del motore non conformi alla regolamentazione europea: in condizioni reali di guida le emissioni inquinanti sarebbero superiori a quelle rilevate in sede di omologazione. [continua ]

Corporate

Fca-Psa, la fusione che strizza l’occhio al modello tedesco

Per Marco Bentivogli, leader della Fim, “l’accordo tra Fca e Psa contiene le garanzie per tutti gli stabilimenti e la prosecuzione dei piani industriali già avviati. Ed è di grande interesse la svolta verso la partecipazione dei lavoratori”. Gli fa eco Rocco Palombella, segretario generale Uilm: “È davvero molto positivo che si preveda la presenza di due rappresentanti dei lavoratori nel board della nuova società, che nascerà dalla fusione di Fca e Psa”. [continua ]

Corporate
Peugeot e Fca: via libera alla fusione

Peugeot e Fca: via libera alla fusione

Corporate
Fca: il Fisco vuole 1,3 mld per Chrysler

Fca: il Fisco vuole 1,3 mld per Chrysler

Corporate
General Motors fa causa a Fca

General Motors fa causa a Fca

Corporate

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com