A 4 miliardi di persone è negato l’accesso alla protezione sociale. Lo sostiene un Rapporto ILO

Il 55 per cento della popolazione mondiale è escluso dai sistemi di protezione sociale. Ciò pone un ostacolo allo sviluppo economico e sociale

Nonostante i progressi significativi nell’estensione della protezione sociale in molte aree del globo, la sicurezza sociale non è ancora una realtà per la maggior parte della popolazione mondiale. É quanto sostenuto nel nuovo Rapporto sulla protezione sociale nel mondo dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO).

Il 55 per cento della popolazione mondiale non beneficia di alcuno strumento di protezione sociale. “La mancanza di protezione sociale rende le persone maggiormente esposte a problemi di salute, alla povertà, alle disuguaglianze e all’esclusione sociale durante tutto il ciclo di vita - ha dichiarato il Direttore Generale dell’ILO, Guy Ryder - Negare l’accesso al welfare state a 4 miliardi di persone in tutto il mondo rappresenta un ostacolo significativo allo sviluppo economico e sociale. Molti Paesi hanno fatto passi da gigante nel rafforzare i loro sistemi di protezione sociale ma sono ancora necessari grandi sforzi per garantire che il diritto alla protezione sociale diventi una realtà per tutti”.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com