Germania, l’economia rallenta ma le imprese non trovano lavoratori da assumere

L'economia si sta raffreddando, ma le imprese tedesche stanno cercando di ampliare la propria forza lavoro. Non trovano tuttavia abbastanza lavoratori qualificati. Nonostante ciò, i salari non sono aumentati

L’economia rallenta ma le imprese non trovano lavoratori da assumere

Nonostante il rallentamento dell'economia tedesca, le imprese localizzate in Germania continuano ad assumere, anzi vorrebbero visto che non riescono a trovare lavoratori disponibili.

L'Istituto pubblico sull'occupazione (Iab) indica in 1,2 milioni i posti di lavoro vacanti in Germania. Secondo le analisi dell'agenzia di collocamento, attualmente sono necessarie 113 settimane per colmare un posto vacante, 11 giorni in più rispetto a un anno fa. Per ogni 100 posti vacanti registrati ci sono solo 247 disoccupati, in riduzione rispetto ai 1.100 rilevati nel 2009, quando il paese era caduto in recessione a causa della crisi finanziaria.

Si cercano ingegneri meccanici, tecnici dei veicoli, lavoratori edili, ingegneri sanitari, macchinisti e sviluppatori di software. La carenza è particolarmente acuta nel settore automobilistico, nonostante gli utili siano in diminuzione. Ad esempio, Daimler cerca 2 mila lavoratori per le sedi di Stoccarda, Mannheim, Berlino e Monaco. A mancare sono ingegneri, specialisti di batterie, esperti di grafica 3D e di tecnologia sulla guida autonoma.

La lista di chi cerca e non trova è lunga. L’azienda sanitaria Fresenius ha 1.600 posti, Deutsche Telekom è alla ricerca di 800 persone. C’è, poi, il caso Siemens, che alla fine del 2017 ha tagliato 6.900 posti di lavoro e ora ha 1.184 posti vacanti (occorrono sviluppatori di software, ingegneri e specialisti di motori elettrici).

Questa carenza di manodopera non ha tuttavia comportato aumenti salariali, anche perché la produttività è cresciuta ad un ritmo più lento dell’occupazione. Anzi, incrementi retributivi sono stati registrati ma solo nelle posizioni più qualificate fra quelle ricercate.

Per risolvere la carenza di lavoratori qualificati il governo Merkel ha varato nei mesi scorsi una legge che facilita l’ingresso degli immigrati. Secondo l’idea di Berlino, ciò dovrebbe servire quantomeno a ridurre il gap.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

Il mercato del lavoro tedesco tiene. Disoccupazione al 6,1%

Il mercato del lavoro tedesco è rimasto stabile a dicembre, secondo i dati ufficiali diffusi martedì. I dati sono stati pubblicati prima della decisione dei leader federali e statali del paese di estendere il blocco a livello nazionale fino al 31 gennaio. Il governo ha ordinato la chiusura della maggior parte delle attività non essenziali durante il periodo natalizio, spingendo le imprese a sfruttare un programma statale che consente loro di ridurre le ore di lavoro ed evitare licenziamenti. [continua ]

Jobs & Skills
Smart working, il governo contraddice Deutsche Bank

quoted business

Germania, il governo contraddice Deutsche Bank. Le tasse sugli smart worker vanno aumentate?

Jobs & Skills
Crisi d’acciaio

Rai

Crisi d’acciaio

Jobs & Skills

quoted business

Volkswagen taglia 9.500 posti di lavoro

Volkswagen taglia 9.500 posti di lavoro nel suo comparto specializzato in autocarri e autobus Man Truck & Bus. L’obiettivo è risparmiare circa 1,8 miliardi di euro entro il 2023. Questa misura significherebbe la scomparsa di un quarto di tutti i posti di lavoro della Man, che da tempo subisce pesanti perdite. Già prima della pandemia l’azienda stimava che le vendite in Europa sarebbero diminuite del 10-12% nel 2020. [continua ]

Jobs & Skills
Berlino aumenta il salario minimo

La Germania aumenta il salario minimo

Jobs & Skills
Berlino ha il suo primo computer quantistico

La Germania ha il suo primo computer quantistico

Innovazione

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com