La Germania rinuncia al pareggio di bilancio: piano da 156 mld e deficit/Pil oltre il 4%

Dopo esser stata attaccata a lungo per aver accumulato un abnorme surplus commerciale, il governo tedesco è pronto a spendere almeno 156 miliardi in più nel 2020 per far fronte alla “più grave crisi dalla fine della Seconda Guerra Mondiale”

Berlino: piano choc da 156 mld e deficit/Pil oltre il 4%

La Germania sta preparando un piano di emergenza del valore di oltre 150 miliardi di euro per sostenere posti di lavoro e imprese a rischio a causa dell’impatto economico dell’epidemia di coronavirus. L’annuncio è del ministro delle Finanze.

Olaf Scholz ha ricordato che il tetto al deficit pubblico sancito dalla Costituzione tedesca può essere sospeso in circostanze eccezionali. Quale è questa. E ora acquisisce un senso anche quell’abnorme surplus commerciale accumulato dalla prima economia europea negli ultimi anni. Motivo per il quale il governo di Berlino è stato più volte attaccatto, reo di comprimere la domanda e non aumentare la spesa pubblica, non contribuendo così alla ripresa dell’economia europea.

Il pacchetto include uno stanziamento pari a 156 mld. A questi occorre aggiungere 100 mld di euro previsti dal Fondo di stabilità economica (possono essere utilizzati per entrare nel capitale delle aziende in crisi) e altri 100 mld di prestiti destinati alle imprese in difficoltà. Inoltre, il Fondo di stabilità mette sul piatto 400 miliardi di euro per garantire il debito delle aziende a rischio di insolvenza.

In tal modo, il volume complessivo del pacchetto supera i 750 mld.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Indicatori

L'andamento del debito pubblico come percentuale del Pil in Italia, Francia, Germania, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com