Covid, nuova variante in arrivo dall’Africa con un numero estremamente elevato di mutazioni

La variante B.1.1.529 presenta 32 mutazioni della proteina spike. È stata avvistata per la prima volta in Botswana

Covid, nuova variante in arrivo dall’Africa

Peggio di Delta, molto più contagiosa e capace di aggirare i vaccini e l’immunità. Così viene definita la nuova variante del Covid B.1.1529, apparsa finora in Sudafrica, Botswana e Hong Kong.

Siamo in una fase preliminare (si tratta in totale di circa 50 casi), ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha comunque lanciato l’allarme e messo sotto osservazione il fenomeno, per gli sviluppi preoccupanti che potrebbe avere.

Intanto il Regno Unito a partire dalle ore 12 di venerdì ha deciso di sospendere i voli da 6 Paesi africani. Lo ha annunciato il ministro della Sanità spiegando che la maggiore infettività della variante e la sua capacità di sfuggire ai vaccini sono preoccupanti. I Paesi interessati sono Sudafrica, Namibia, Lesotho, Zimbabwe, Botswana e Swaziland.

Secondo le autorità sanitarie britanniche, la nuova variante ha il doppio di mutazioni della variante Delta, capaci di eludere la risposta immunitaria dei vaccini o di precedenti infezioni. L’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito ha aggiunto che la variante in questione ha una proteina spike molto diversa da quella del coronavirus originale su cui si basano i vaccini Covid-19. Inoltre presenta anche mutazioni associate a una maggiore infettività.

Fonte
quotedbusiness.com è una testata indipendente nata nel 2018 che guarda in particolare all'economia internazionale. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. 'qb' sei anche tu. Grazie per il supporto

Articoli correlati

BionTech/Pfizer: “In 100 gg pronte le dosi contro la variante sudafricana”
quoted business

BionTech/Pfizer: “In 100 gg pronte le dosi contro la variante sudafricana”

Life

L’Ue, l’Africa e il gioco delle tre carte. Sulla pelle di tutti: europei e africani

Fino ad oggi in Africa sono arrivate appena 67 milioni di dosi, insufficienti per la copertura vaccinale di 1 miliardo e 400 milioni di persone. E la mancanza di solidarietà c’entra fino a un certo punto. Le economie avanzate non potranno dire di essere fuori dalla pandemia se in ampie aree del mondo, e in particolare nel continente africano, non si è di fatto neanche avviata la campagna vaccinale. [continua ]

Life
quoted business

Vaccinare l’Africa sarebbe un gesto di sano egoismo (da parte dei paesi ricchi)

Dato che i Paesi occidentali si sono accaparrati la maggiore quantità possibile di vaccini, prenotandoli anche nel prossimo futuro, l’Africa (dove solo l’1% della popolazione è vaccinata) non potrà sperare di ricevere le dosi di siero necessarie se prima l’Occidente non avrà posto fine alla crisi del Covid. [continua ]

Life
quoted business

Quanto vale il ‘tour del gas africano’? Ma è una corsa contro il tempo: l’Italia ha un’autonomia di appena 10 settimane

Ecco quanto gas può ottenere l’Italia dall'Africa. Draghi aveva detto: “Scorte fino all’autunno”, però Besseghini (Arera) lo smentisce: "Bisognerà razionare, altro che condizionatori bassi". [continua ]

Energie & Risorse
L’Onu denuncia: “Neanche una dose in molti Paesi africani”

L’Onu denuncia: “Neanche una dose in molti Paesi africani”

Life
La Russia vuole produrre lo Sputnik in Italia per spedirlo in Africa

La Russia vuole produrre il vaccino Sputnik in Italia. Ma è l’Africa la destinazione finale

Life

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com