Coronavirus, superate le vittime della Sars: oltre 900

Oms: “Stiamo registrando un periodo di stabilità di quattro giorni, in cui il numero di casi segnalati non è aumentato. Questa è una buona notizia”

Coronavirus, superate le vittime della Sars: oltre 900

Sale a 908 il bilancio dei morti in Cina per il coronavirus, mentre i casi di contagio hanno superato quota 40.000. lo hanno reso noto le autorità di Pechino.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha tuttavia stimato che il numero di casi di contagio rilevati quotidianamente in Cina si sta stabilizzando, anche se è troppo presto per concludere che l’epidemia ha superato il suo picco.

“Stiamo registrando un periodo di stabilità di quattro giorni, in cui il numero di casi segnalati non è aumentato. Questa è una buona notizia e potrebbe riflettere l’impatto delle misure di controllo che sono state messe in atto”, ha spiegato il responsabile del programma di emergenza sanitaria dell’Oms, Michael Ryan.

Ma sarebbero 60 i nuovi casi rilevati sulla Diamond Princess, la nave da crociera ferma nella baia di Yokohama, in Giappone: i contagi sarebbero cosi saliti a 130. A bordo ci sono ancora quasi 3.700 persone, tra le quali 35 italiani.

Intanto gli Stati Uniti sono pronti ad offrire ai paesi colpiti dal coronavirus 100 milioni di dollari in aiuti per fronteggiare l’emergenza sanitaria. A renderlo noto è stato il Dipartimento di Stato di Washington. Il governo Usa ha già inviato in Cina materiale sanitario per 16,1 tonnellate.

Fonte

Indicatori

Scopri la sezione Indicatori

(opzionale)
Paesi
www.quotedbusiness.com